La scommessa sull’Imu

di Luigi Boggi Commenta


All’inizio della settimana è stato pubblicato un rapporto del Censis sul mercato immobiliare italiano che spiega come nel futuro prossimo sia possibile un ribasso dei prezzi degli immobili. Un dato da tenere in considerazione per quanti investono i risparmi in questo asset.

Si torna a parlare del mercato immobiliare dopo la scadenza della prima rata dell’Imu, l’Imposta Municipale Unica sugli immobili che ha gettato nel panico un gran  numero di famiglie italiane.

Un’analisi dello scenario immobiliare più approfondita della semplice considerazione dell’impatto dell’IMU, spiega che il prezzo della case è crollato a causa dell’incremento della disoccupazione, dell’incertezza del salario medio e a causa della difficoltà delle banche nel concedere prezzi consistenti con poche garanzie.

La previsione, utile per chi vuole investire nelle opzioni binarie relative al mercato immobiliare, è che ci sarà un calo del prezzo delle case.

Giuseppe Roma, direttore generale del Censis, dice: “Il 41% delle famiglie ha difficoltà a causa dell’aumento delle tasse e delle spese fisse.”

E partendo da questa presa di coscienza, aggiunte: “ Per questo motivo molti tenderanno a vendere le proprie abitazioni o le seconde case e di conseguenza il valore degli immobili nel corso del 2012 subirà una contrazione”.

Si parla di una riduzione del prezzo delle case del 20% o anche fino al 50%.