Deposito con 24 Option: come è cambiato

di Valentina Cervelli Commenta

E’ ormai risaputo da parte di tutti che 24Option ha deciso di rinunciare alle opzioni binarie e che questo significa per gli investitori che fare trading con lui significa concentrarsi solo sul Forex e sui CDF: cosa è cambiato davvero, ora, su questa piattaforma?

Va detto che nonostante la chiusura delle opzioni binarie o forse proprio per quella, 24Option viene considerato uno dei broker più affidabili del settore. Il fatto poi che abbia deciso di modificare altro della sua composizione non ha fatto altro che aumentare la curiosità nei confronti di questo strumento: esso ha infatti anche deciso per l’abbassamento della soglia di deposito minimo che bisogna ricordare, prima era di 250 euro. Ora, a seconda del metodo di pagamento vi sono due opzioni differenti: 100 euro se si paga con moneta elettronica o carta di credito, 1000 euro se si decide di voler pagare con un bonifico bancario. Di conseguenza cambiano anche i tempi di elaborazione delle procedure.

Quando si lavora con la carta di credito e con la moneta elettronica l’accredito è immediato: il bonifico viene al contrario sottoposto a controlli che possono durare anche 5 giorni.

E’ importante sottolineare una cosa quando si parla di questo broker e del versamento di denaro. Esso è condizione sine qua non per l’apertura di un conto demo. Sono moltissimi i broker più o meno affidabili che danno possibilità a qualsiasi utente di aprire un conto: 24Option ha deciso per una politica differente onde evitare che la sua piattaforma venga utilizzata come semplice passatempo di qualche minuto e non come serio strumento per investire. Ecco quindi che l’accesso a questa piattaforma di trading è concesso solo dopo aver pagato il deposito corrispondente.