Le piattaforme dei broker

di Gianni Commenta

I risparmiatori che vogliono accedere al mercato delle opzioni binarie devono affidarsi ad alcuni intermediari che in gergo si chiamano broker e creano un account per la gestione degli investimenti al proprio cliente e poi gli offrono un elenco di opzioni binarie su cui investire. La funzione del broker è quella di mettere in relazione gli utenti che desiderano affacciarsi nel mondo delle opzioni binarie con il mercato finanziario di riferimento. I broker si distingono in base alla piattaforma che usano.

Tra i più importanti ci sono quelli che usano le piattaforme Spot Option. In questo elenco troviamo per esempio Trade Rush che è un broker per gli investitori di lingua inglese. Ci sono infatti a dispozione degli utenti che chiamano da Stati Uniti e Inghilterra, dei servizi telefonici senza scatto alla risposta.

Un altro broker che usa la piattaforma Spot Option è Banc de Binary, sviluppato da un team di trader molto esperti. Presenta un sito parecchio aggiornato e soddisfacente nella resa del servizio.

Ha ottenuto valutazioni interessanti anche iOption, un broker molto attivo negli ultimi mesi che si è guadagnato la sua popolarità anche con l’offerta di strumenti multilingue.

Per chi invece parla molto bene il francese, consigliamo AJ Browder Capital una compagnia che opera sul mercato francese ed è formata da persone della Ikko Trader.