Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli Commenta

Le opzioni binarie 60 secondi sono un prodotto finanziario tra i più interessanti: conoscerne il funzionamento può regalare un punto di vista differente sul trading online. Ma attenzione: in Europa sono considerate illegali. La loro conoscenza potrà trovare effettiva applicazione solo in paesi nei quali queste transazioni sono consentite.

Opzioni binarie 60 secondi illegali in Europa

Senza dubbio una delle caratteristiche che per molto tempo le hanno rese le più amate risiede nel tempo breve di “scommessa”e nella possibilità alta di guadagno che le opzioni binarie 60 secondi hanno sempre riservato. E’ importante da sottolineare: già con le opzioni binarie tradizionali non è semplicissimo leggere e interpretare i segnali. Ecco quindi che farlo in un lasso di tempo più breve si rivela spesso ancor più difficile, soprattutto se si è alle prime armi.

L’Ema, bloccando le opzioni binarie, ha eliminato dal “gioco” del trading online uno dei mezzi più veloci e aggressivi che lo stesso aveva per attirare la clientela: uno strumento che comunque poteva contare su tecniche d’investimento e strategie atte all’ottimizzazione della vincita. Quando le opzioni binarie 60 secondi erano consentite in Europa, anche i tempi di reazione della piattaforma sulla quale si operava aveva la sua importanza. Velocità ed efficienza dovevano essere garantiti: solo dove l’operazione avveniva con successo nelle modalità desiderate veniva considerato tra i migliori.

Perché sono nate le opzioni binarie 60 secondi

Le opzioni binarie 60 secondi sono state “ideate” perché i trader volevano dei modi d’investire efficaci e più veloci rispetto a quelli esistenti. Un obiettivo reso possibile con l’ingresso nel mercato del trading delle opzioni binarie e di questa loro varietà che essenzialmente si basava solamene sull’analisi del grafico di prezzo e sulle oscillazioni minime. Non vi era bisogno di conoscere in maniera approfondita fondamentali e analisi di mercato. In poche parole si “scommeteva” letteralmente per ottenere una vincita. Probabilmente in molti rifiuteranno una visione del genere sulle opzioni binarie ma alla fine era quello che accadeva con questo tipo di strumento finanziario.

Ovviamente non vi è differenza tecnica tra opzioni binarie Call/Put e quelle 60 secondi. E’ la scadenza che cambia: essa era fissata a un solo minuto a partire dal momento in cui si entra nel mercato. La previsione esatta faceva incassare subito i rendimenti previsti, quella sbagliata…no.

Ora le opzioni binarie reail sono fuorilegge in Europa, ma un tempo, quando questo strumento era diffuso, era senza ombra di dubbio uno dei più amati, capaci di generare importanti flussi di denaro ogni giorno di trading.