Cosa differenzia le opzioni binarie di tipo europeo e di tipo americano

di Gianni Commenta

Effettuare correttamente trading online con le opzioni binarie è un’operazione alla portata di tutti. Tuttavia, malgrado si parli di operazioni molto semplici da effettuare, c’è chi potrebbe avere difficoltà nel trovarsi dinanzi ad opzioni di tipo europeo ed opzioni di tipo americano. Per tale ragione è meglio guardare alle differenze tra le due tipologie.

Opzioni di tipo americano e di tipo europeo: caratteristiche

Al contrario di ciò che si potrebbe pensare erroneamente, non esistono implicazioni geografiche nel distinguere opzioni in stile europeo ed opzioni in stile americano.

Opzioni di tipo americano

– Le opzioni di tipo americano permettono di esercitare il diritto di acquistare (Call) o di vendere (Put) il sottostante, in ogni momento, prima della scadenza del contratto.

– Tra le opzioni in stile americano rientrano per esempio tutte quelle opzioni che hanno come sottostante le azioni, come le 40 azioni dell’indice FUTSEMIB o le 30 del DOWN JONES.

– La particolarità che consente di estinguerle prima della loro naturale scadenza fa sì che le opzioni di tipo americano siano preferite rispetto a quelle europee, da coloro che vogliono fare solo trading online veloce, soltanto speculativo, in particolar modo quando non si ha intenzione di esercitare l’esercizio del diritto.

Opzioni di tipo europeo

– Le opzioni di tipo europeo, nello specifico, possono essere esercitate soltanto alla scadenza del contratto.

– Tra le opzioni di tipo europeo sono contemplate le opzioni sugli indici, quindi indice FUTSEMIB o SP500.

– Le opzioni di tipo europeo, pertanto, sono scambiate per lo più, da trader meno aggressivi, in quanto si è in presenza di strumenti finanziari poco flessibili.

– Le opzioni in stile europeo permettono di ottenere un profitto non appena si è soddisfatti del guadagno, quindi anche in tempi brevissimi, e di “tagliare” un investimento che sta prendendo una brutta piega.