Differenza tra opzioni europee ed americane

di Redazione Commenta

Spread the love

Quando si parla di opzione si intende uno strumento finanziario che paragonato alle azioni offre maggiori possibilità. Si possono registrare guadagni più alti se si sano nella maniera corretta. Come si usa la “commerciale doppia” nel trading in opzioni

Le opzioni in pratica sono dei contratti a premio messi in circolazione da enti autorizzati dalla Borsa. Il contratto autorizza l’acquisizione del diritto e non dell’obbligo di comprare o vendere, ad una data di scadenza e a un prezzo, 100 azioni. Il diritto si ottiene pagando un premio.
Ci sono due tipi di opzioni, quelle europee e quelle americane. La diversità tra le due sta nel fatto che le opzioni europee sono meno adattabili, valutando che si possono esercitare solo alla scadenza, mentre le opzioni americane sono migliori perché si possono negoziare ed esercitare sempre all’interno della data di scadenza.

Le opzioni binarie per investire nelle commodity
La diversità tra le due tipologie di opzioni non è riferita al mercato dove queste vengono negoziate. Ad esempio, non vuol dire che le opzioni europee si negoziano solo nel mercato europeo e quelle americane solo in quello americano. Il nome di opzioni europee e opzioni americane emerge dalla loro origine, che può essere appunto europea o americana. Tutte e due le opzioni possono essere quindi negoziate in tutti i mercati del mondo.

Le opzioni si possono esercitare, negoziare o fare scadere. Per questi strumenti finanziari non ci sono altre possibilità di utilizzo. Le opzioni vengono esercitate quando si comprano le azioni a cui si riferiscono. Le opzioni possono fare guadagnare quando c’è qualcuno interessato ad acquistare l’azienda a cui le azioni delle opzioni si riferiscono. In questo casi, se l’interesse per l’acquisizione della società è veramente alto, si può guadagnare con le opzioni perché il compratore potrebbe pagarle molto.