Opzioni Vanilla, cosa sono e trading

di Valentina Cervelli Commenta

Cosa sono le opzioni vanilla e come fare trading con loro? Un tema questo che merita di essere affrontato o ripreso soprattutto perché viene considerato quasi di seconda scelta da alcune trader e non si capisce la motivazione dati i vantaggi che possono presentare.

Cosa sono le opzioni vanilla

Partiamo proprio dalle basi e dalla terminologia scelta: in questo caso, per quanto vanilla come termine possa richiamare qualcosa di esotico, qui non si parla di trading con valute non convenzionali che spesso nel forex stesso hanno il loro discreto successo a seconda del periodo. Non si parla però nemmeno delle classiche opzioni binarie che qui in Europa sono considerate, per ciò che riguarda la sfera retail, un prodotto finanziario fuorilegge.

Le opzioni vanilla sono uno strumento speculativo, possibile da utilizzare per finalità di hedging, di cui si parla poco perché sono pochissime le piattaforme che ne concedono il trading: una delle più famose che permette questo tipo di investimento è Avatrade, broker sul quale è possibile aprire un conto demo esperienza prima di passare all’azione vera e propria. Detto questo le opzioni vanilla sono strumenti di trading mediante i quali puoi entrare in possesso non di un asset fisico ma di un diritto ad acquistare o vendere un bene entro e non oltre una precisa data.  E’ l’investitore che potrà decidere se esercitare o meno il diritto di compravendita.

Le opzioni vanilla non sono come i futures

Pur ricordandoli, ovviamente le opzioni vanilla non funzionano come i future. Questi infatti segnano l’obbligo di acquisto di un bene nella data prevista dal contratto alla base del future, mentre le opzioni vanilla non prevedono ciò. Quando si investe sulle opzioni vanilla si matura solamente il diritto di comprare, che si può decidere se utilizzare o meno in base alla convenienza e senza limiti di tempo. Tecnicamente parlando le opzioni vanilla prevedono anche un premio iniziale e quindi per l’investitore significa pagare qualcosa che non è legato alla fluttuazione dei prezzi.

Ma come funzionano? Se si vuole possedere un opzione vanilla bisognerà pagare al venditore delle stesse un premio dal costo definito. Ovviamente non è un costo che proviene dal nulla ma è determinato da alcuni elementi specifici. In qualche maniera ricorda quello che è l’iter delle assicurazioni, ed effettivamente possiede delle caratteristiche comuni.Ecco alcune delle definizioni che bisogna ricordare:

  • Opzioni Call: ti offrono il diritto di acquistare uno strumento al prezzo indicato
    Opzioni Put: ti offrono il diritto di vendere uno strumento al prezzo indicato
    Prezzo Spot: prezzo del bene nel momento in cui stipuli il contratto con il venditore
    Prezzo Strike: è il prezzo target ossia il prezzo al quale ci sarà la transazione nel momento in cui tu decidi di esercitare l’opzione vanilla.