Contratti alluminio: più flessibilita

di Redazione Commenta

Spread the love

Il maggior produttore mondiale di alluminio di chiama Rusal ed ha un buon numero di clienti, che possiamo anche definire lo zoccolo duro, in Europa. Per rilanciare la produzione e sostenere le vendite, Rusal vuole introdurre flessibilità nei contratti. Durerà?

La strategia di Rusal è chiara: premiare le aziende che ordinano forniture sul lungo periodo, forniture che in genere sono negoziate ogni anno. A parlare della nuova strategia è il direttore delle vendite internazionali di questa società russa, durante la conferenza del Metal Bullettin.

Questa nuova strategia deve combattere con la tendenza del settore che è quella a non concludere accordi di fornitura troppo lunghi ad un prezzo bloccato. Immaginate di essere un consumatore e di avere la possibilità, nel corso di un anno, di acquistare alluminio a prezzi più convenienti, perchè accontentarsi di una fornitura al prezzo bloccato.

Stesso discorso per i produttori che in base alla tendenza del mercato potrebbero concludere accordi molto più vantaggiosi di quanto inizialmente preventivato.

Un secondo elemento da prendere in considerazione in questa storia è il fatto che in Europa la domanda di alluminio è in crisi a livello produttivo. Le quotazioni sono scese ai minimi ma è anche difficile procurarsi il metallo.

A livello finanziario molte banche e società di trading, approfittando dei ribassi hanno acquistato scorte di alluminio.

Chi investe in opzioni binarie deve tenere conto sia degli stock che potrebbero presto essere rimessi sul mercato, sia del trend al ribasso.