Come sfruttare le differenze tra i broker

di Gianni Commenta

Spread the love

Aprire una posizione su USD/JPY tramite Banc de Swiss, significa rinunciare ad un profitto del 10% (almeno in questo esempio specifico, nulla toglie che Banc de Swiss abbia rendimenti migliori per altri asset o per altre scadenze). Un 10% oggi, un 5% domani, e dopo 6-12 mesi di attività, il ROI del trader sarà molto più basso di quello che sarebbe potuto essere se avesse ottimizzato gli investimenti. Rinunciare in ogni posizione anche al 2-3%, si traduce in perdere il 2-3% di guadagno. Un trader accorto non può sottovalutare tali circostanze.

Opzioni binarie, analisi mercato valutario

Sappiamo bene che molti trader iniziano con qualche centinaio di euro nella speranza di crescere e di migliorare le proprie condizioni, quindi capiamo bene perché ad esempio viene scelto un broker con rendimenti inferiori, ma con deposito più basso, tuttavia, un trader con esperienza e possibilità economiche dovrebbe prendere in seria considerazione la necessità di possedere più account con broker differenti. Ciò gli permetterebbe di sfruttare le occasioni che giornalmente si presentano ottimizzando i rendimenti.

Valutare le notizie aiuta ad investire meglio

Perché ottimizzare i rendimenti? Facciamo un esempio per capire cosa significa ottimizzare i rendimenti: Consideriamo due trader, Marco e Luca. Il primo dispone di poco capitale e non ama cambiare, quindi preferisce avvalersi di un solo broker. Luca invece vuole essere sicuro di ricevere sempre il massimo da ogni trade, così sceglie di volta in volta solo il broker con rendimenti più elevati, (questo comporta però il possesso di più conti e quindi un investimento iniziale superiore).

Supponiamo che dopo 3 mesi di attività, il volume di transazioni generato da Marco sia stato di 20.000€, di cui, 10 mila euro di guadagni e 10 mila euro di perdite. Il bilancio di Marco è in pareggio, il suo ROI è pari a zero. Anche Luca ha aperto le stesse posizioni, ma a differenza di Marco è riuscito a guadagnare in media un 5% in più. Il 5% in più su 10.000€ di guadagni equivale a ben 500€. Allora, mentre il saldo di Marco è zero, quello di Luca è + 500€, eppure, entrambi hanno compiuto le stesse operazioni.