Il mercato degli ebook cresce sempre di più

di Redazione Commenta

Spread the love

 

Ottime notizie per i trader. Coloro i quali desiderano investire, possono farlo nuovamente anche sul mercato degli ebook, che ha in Amazon e in altre aziende di punta (tra coloro che offrono i dispositivi) delle validissime alleate. Superato il 2012, considerato come un anno terribile, finalmente arriva dunque qualche buona notizia dagli ebook.

Lo ha annunciato l’annuale Rapporto sullo stato dell’editoria in Italia, a cura dell’Ufficio studi dell’Associazione italiana editori (Aie), presentato alla Fiera del libro di Francoforte e disponibile da quest’anno solo in digitale, a 11,99 euro, sulle principali piattaforme.

Si registra un 6,3% di vendite in meno rispetto all’anno precedente. Un numero che sale a meno 8,4% se si esclude il «non-book».  Cresce, invece, seppure si tratti ancora di cifre molto piccole, il settore ebook. Settore che raggiunge nel 2012 una fetta dell’1,8-2% rispetto al mercato complessivo del libro (era dello 0,9% alla fine del 2011). Su alcuni titoli di fiction , la percentuale 2012 raggiunge persino il 4-5%.

Gli ebook, inoltre, hanno un’influenza positiva sulla lettura. Il 3% della popolazione con più di 14 anni (1, 6 milioni di italiani), nel 2012, ha letto in digitale. Un dato salito del 45% rispetto al 2011, che fa elevare (anche di poco) la lettura complessiva di libri in Italia, dopo il crollo dell’1,5% dal 2010 e al 2012.

Una freccia in più all’arco di chi è favorevole all’ebook o, almeno, lo considera rispetto al cartaceo un’alternativa in più. Che ha, tra i suoi effetti (positivi), proprio quello di poter allargare l’universo dei lettori. Una freccia in più anche per coloro che intendono investire nei supporti riguardanti questo mercato, naturalmente.