Opzioni binarie, il metodo della scelta casuale

di Redazione Commenta

Spread the love

Come   dice   il   nome   del   metodo, la strategia del metodo della scelta casuale  consiste   nello scegliere   casualmente  se   puntare   sul   rialzo  o   sul   ribasso   di   un   prezzo   (rispettivamente   call   e   put).   La   motivazione   generante   di questa   strategia  deriva dalla  struttura  delle  opzioni  binarie.   

Di   conseguenza,   la   speranza   è   di   avere   una   serie   positiva   che   permetta   un   guadagno   ragionevole   per   poi   fermarsi   e   riprovare   un   altro   giorno.
Purtroppo, questo   metodo   non   è   applicabile   nel   mondo  delle  opzioni  binarie  poiché  la  percentuale  reale  non  è  esattamente  del  50%.  Infatti,  i  broker   tendono   ad   accaparrarsi   un   certo   margine   di   vantaggio   generato   dalle   percentuali   fisse   che   diminuisce  esponenzialmente  la  percentuale  di  parità  nel  caso  di  opzioni  binarie  con  percentuali   non   predeterminate   non   esiste   un   limite   di   tempo,   circostanza   per   la   quale   il   metodo   non   può   essere  applicato.

Per   fare   un   esempio   concreto,   analizziamo   anyoption,   uno   dei   broker   finanziari   maggiormente   conosciuti   nel   mercato   globale.   Anyoption   offre   un   profitto   del   71%   nel   caso   in   cui   si   indovini  l’andamento del mercato, mentre   un   ritorno   del   15%   del   capitale   investito   nel   caso   in   cui   si   sbagli   valutazione.  Supponiamo  ora  di  possedere  un  capitale  di  100  e  di  voler  investire  10  utilizzando  il   metodo   della   scelta   casuale.   Immaginiamo,   quindi,   che   nel   primo   investimento   riusciamo   ad   indovinare l’andamento del mercato, per esempio al rialzo (call). In questa circostanza avremmo ottenuto   un   profitto   di   17,1   (171%   di  10)   per   un   totale   di  107,1.

Supponiamo,   ora,   di   voler   investire   nuovamente  10   ma,   a   differenza   di   prima,   questa   volta   la   nostra   predizione   è   errata.   In   questa  circostanza  riavremo  indietro 1,5  (15%  di␣10)  per  un  totale  di  98,6.  In   linea   prettamente   teorica,   quindi,   abbiamo   avuto   un   percentuale   di   successo   pari   al   50%   (una   predizione   corretta   su   due)   e   ci   aspetteremmo   di   disporre   nuovamente   del   nostro   capitale   iniziale   pari  a␣100.

Purtroppo,  nella  realtà  ci  troviamo  di  fronte  ad  un  capitale  pari a 98,6  ,  cioè  inferiore   a  quello  di  partenza.     Di  conseguenza,  per  avere  una  situazione  di  profitto  dovremmo  indovinare  due  andamenti  su  tre,  il   che  significa  che  avremo  una  percentuale  del  30%  di  ottenere  un  profitto  e  del  70%  di  ottenere  una   perdita.