B-C: glossario selezionato delle opzioni binarie

di Redazione Commenta

Spread the love

Le opzioni binarie, non ci stancheremo mai di ripeterlo, sono degli ottimi strumenti finanziari che consentono agli investitori di mettersi in tasca degli ottimi rendimenti a fronte di piccoli rischi da correre. Bisogna però conoscere l’economia ed interpretarla. 

Per questo motivo, oggi e nei giorni prossimi, abbiamo intenzione di proporvi dei piccoli glossari ragionati (abbiamo iniziato con la “A”), utili per capire cosa sta succedendo nel mercato finanziario internazionale. In questo articolo parleremo di: bank office, buy on margin, bilancio di scambio, coppia valutaria e contratti future.

Andiamo con ordine con il bank office che interviene nella liquidazione delle transazioni finanziarie. Con bank office si fa riferimento ai procedimenti e anche ai dipartimenti che intervengono nell’operazione descritta.

Gli acquisti al margine, invece, sono quelli in cui un investitore acquista una valuta in parte in contanti. Il restante valore della valuta è il margine che l’investitore deve aggiungere.

Per bilancio di scambio, invece s’intende il risultato del valore delle esportazioni meno quello delle importazioni.

La coppia valutaria, neanche a dirlo, è quella formata da due valute che vanno a definire il tasso di cambio, per esempio il classico EUR/USD.

Arriviamo dunque all’ultimo concetto: i contratti future. Con questa espressione si indicano le obbligazioni per lo scambio di un bene o di uno strumento finanziario, per un prezzo fissato in partenza ma a una data futura. Questo tipo di contratti cono negoziati sul mercato e garantiscono l’esecuzione del titolo.