Chiudono in rialzo le borse asiatiche

di Redazione Commenta

Spread the love

Uno sguardo alle borse, adesso, ci vuole perché dal punto di vista finanziario siamo di fronte ad una stagione anomala. Gl’investimenti sono cospicui e sembra quasi che oltre al giorno di Ferragosto, si continui lo scambio di titoli per superare la crisi.

In Europa le quotazioni dei titoli sono altalenanti ma le Borse, nelle ultime sedute, sono state praticamente piatte. Mentre se ci si affaccia sul mercato asiatico si scopre che le borse sono riuscite a calmierare le contrattazioni e per il quarto giorno consecutivo fanno segnare un rialzo.

Nel frattempo l’euro si è portato a quota 1,2359 dollari, praticamente lo 0,3% in  meno rispetto alle sedute del mese scorso. Sul mercato americano il Dow Jones Industrial Average ha guadagnato lo 0,05%.

Questi rialzi, soprattutto legati all’euro, dimostrano una cosa: che gli investitori hanno ancora speranza nell’Europa.

Le speranze sono rivolte anche all’indirizzo dell’Asia. Dalla Cina, infatti, è giunta notizia che nonostante il rallentamento dell’economia, per il trentesimo mese consecutivo è calata l’inflazione che si è fermata a quota 1,8% nel mese di luglio.

A giugno era ferma al 2,2 per cento.

Parlando ancora di dati, sono arrivati anche quelli sull’occupazione australiana che ha superato le aspettative e così tutte le azioni della regione sono cresciute improvvisamente.