Le opzioni binarie touch

di Gianni Commenta

Le opzioni binarie sono quelle che pagano l’investitore che indovina la direzione dell’asset. La forma di base delle opzioni binarie è quella up/down, ovvero quella che consente di scommettere su un mercato rialzista o ribassista.

Ma esistono altri tipi di opzioni binarie, le touch, che permettono di guadagnare ogni volta che viene “toccata” una certa soglia. In base al valore raggiunto l’opzione sarà in money oppure out of money. Il funzionamento, però, è meno lineare delle opzioni binarie di base.

In pratica se la soglia definita dall’investitore non sarà “toccata” alla scadenza dell’opzione, questa terminerà naturalmente. Questo tipo di opzioni, in linea di massima, hanno guadagni altissimi e i rendimenti possono sfiorare anche il 250 o il 350 per cento.

Le opzioni touch possono essere touch up e touch down. Le prime pagano quando l’opzione raggiunge un valore che supera la soglia del prezzo iniziale. Il risultato dipende dall’andamento del mercato ma non solo da questa interpretazione.

Le opzioni touch down, invece sono quelle che pagano quando l’opzione scivola al di sotto della soglia iniziale. In pratica i bruschi ribassi del mercato finanziario che disturbano tanti, possono essere considerati un’ottima prospettiva per chi investe nelle opzioni binarie touch down.

Infine bisogna fare un accenno alle opzioni no touch che sono quelle che danno risultati quando l’andamento del mercato è tranquillo cioè non ci sono oscillazioni repentine e non vengono toccate né le soglie in alto né quelle in basso.