L’euro in recupero sul dollaro

di Gianni Commenta

Il vertice europeo sulla crisi dell’Eurozona è uno degli eventi più attesi della settimana, soprattutto in considerazione degli investimenti sulla valuta comunitaria. Molti i paesi dell’UE che sembrano voler abbandonare il discorso della moneta unica.

Nonostante queste considerazioni gestite poi a livello politico dai governi in esercizio, oggi si segnala l’Euro in lieve ripresa rispetto al dollaro: la moneta dell’UE è salita a quota 1,25 sul dollaro

L’euro è in ripresa sul dollaro nonostante ormai la moneta unica viaggi sui minimi da circa tre settimane. Sicuramente il lieve messaggio positivo è legato all’attesa del vertice UE, nonostante molti “sogni” siano stati già polverizzati dalle dichiarazioni dei leader più influenti.

Le vendite dell’euro, sul mercato finanziario, sono molto limitate. Questo atteggiamento timido degli investitori, nasconde la speranza che dal summit venga fuori una soluzione concreta alla crisi finanziaria del Vecchio Continente. Con uno scenario del genere, infatti, la moneta unica potrebbe riprendere quota.

L’euro è sostenuto anche dall’atteggiamento della Banca Centrale Europea che sembra pensare a nuove misure d’intervento sul mercato obbligazionario e nel sistema bancario dell’Eurozona.

Secondo un’analista della Sumitomo Mitsui Trust Bank, questo è il momento di acquistare euro perché dal summit  europeo arriverà una risposta alla crisi del debito. Interessante la valutazione per chi è in procinto di acquistare opzioni binarie sul mercato forex.