Forex: timore per la Spagna

di Gianni Commenta

Gli investitori, compresi coloro che per far fruttare i risparmi scelgono di acquistare opzioni binarie, sono assolutamente emozionali, quindi basta un piccolo episodio di cronaca per scatenare vendite ed acquisti di titoli. Ecco cos’è successo al mercato valutario. 

Il mercato ForEX è quello che più di tutti assorbe i contraccolpi delle scelte politiche ed economiche dei governi. Nella giornata di ieri è stato evidente un calo dell’euro. Ecco i dettagli della situazione.

Siamo alla fine della seduta asiatica di contrattazioni e si registra un leggero calo dell’euro che, almeno all’inizio della giornata, sera sembrato in leggera ripresa dopo gli scivoloni della settimana scorsa. Pesa sulla condizione della moneta unica, quel che sta succedendo in Spagna.

Gli investitori, infatti, controllano la situazione debitoria del paese di Rajoy. Intanto, in vista della chiusura delle semestrali, ci si aspettava un rientro in patria della valuta giapponese ma lo yen è stato dato in rialzo sia contro il dollaro che contro l’euro.

L’euro, invece, rispetto al dollaro è dato in calo. Partiva da 1,2930 ed ha chiuso a 1,2904/40. La moneta unica sta attraversando un buon periodo e guadagna anche contro lo yen, salendo a quota 100,77 per poi rientrare a 100,35, un livello che può essere comunque considerato tra i minimi dall’inizio di settembre.