Forex: pesa la situazione spagnola

di Redazione Commenta

Spread the love

Ieri la moneta unica del Vecchio Continente ha reagito bene al dollaro tenendogli testa ma la situazione dell’euro è resa poco stabile dal problema degli aiuti alla Spagna. Un’analisi retrospettiva utile a capire gli sviluppi futuri del mercato valutario.

Il mercato ForEX sicuramente rappresenta un terreno d’investimento molto appetibile per chi opera con le opzioni binarie perché è semplice da interpretare, perché propone coppie di valute molto conosciute e perché si tratta di un mercato che reagisce in modo quasi sempre “regolare” alle sollecitazioni della politica.

In questo momento l’euro potrebbe rafforzarsi molto a discapito del dollaro visto che le misure adottate dall’UE ed esposte da Mario Draghi, sono considerate più efficaci di quelle approvate dalla Fed di Bernanke. Eppure sull’Europa pesa la condizione dei paesi in crisi.

In particolare a zavorrare la ripresa della moneta unica c’è l’incertezza in merito alla situazione spagnola: il governo di Rajoy non ha ancora deciso se chiedere gli aiuti finanziari o meno. Purtroppo la soluzione non sembra vicina visto che Madrid è pronta a illustrare alla popolazione nuove misure di austerity con la Finanziaria 2013, ma ci sono tantissime proteste in tutto il paese.

La coppia EUR/USD apre ieri a 1,2875. Un passo indietro del 2% rispetto agli ultimi quattro mesi in cui mediamente ci si era assestati sul 1,3173.