Opzioni binarie, strategie per l’oro

di Gianni Commenta

Il mercato delle opzioni binarie offre una via d’uscita per il commercio in oro all’interno di un ambiente controllato.

L’oro si configura come una delle attività alla base che vengono negoziate nei mercati ad opzioni binarie. Si tratta di un fattore positivo, dal momento il trade in oro nel mercato delle materie prime è davvero troppo rischioso per la maggior parte dei trader.

I margini richiesti sono elevati, è necessario un sacco di capitale (oltre $10.000 dollari) e un cuore d’acciaio per sopportare gli ammanchi che potrebbero esserci. Questo è per non parlare delle perdite monumentali che potrebbero verificarsi in un mercato fuori di controllo dal momento che l’arretramento potrebbe mandare in fumo il conto di un trader.

Gli esperti spiegano perché investire sull’oro con le opzioni binarie:

Il mercato delle opzioni binarie offre una via d’uscita per il commercio in oro all’interno di un ambiente controllato, con riduzione del rischio di una perdita catastrofica, requisiti al margine più piccoli e, di conseguenza, minor capitale necessario per il trading. Non c’è paura che l’oro scivoli verso il basso di quasi un migliaio di pip rispetto alla vostra posizione prima di decidere di fare quello che avete intenzione di fare. Non esistono timori di sovraesporre il vostro conto. Nel mondo delle opzioni binarie, la perdita del trader è limitata al costo della negoziazione. Se l’operazione si svolge secondo i desideri del trader, ottiene indietro sia i propri costi che qualcosa extra. Questo “extra” potrebbe diventare fino all’81%, o se sapete come effettuare l’operazione secondo le diverse modalitò, potrebbe diventare fino a 500%. Nel trade in oro, ci sono diverse cose da considerare prima che il vostro desiderio di ricavare dei soldi da esso, sublima dal piedistallo dei sogni alla realtà dei tangibili dollari nelle vostre tasche.

In primis, vi è il tipo di categoria del trade:

  • Touch / No Touch: In questo caso, le ipotesi del trader sul movimento dei prezzi che toccano un livello di prezzo selezionato chiamato prezzo di esercizio, (touch) oppure non tocchino affatto quel prezzo (no touch). Ci sono variazioni, come il doppio tocco singolo, doppio tocco, ecc. L’aspetto fondamentale è che il comportamento selezionato dell’oro debba avvenire a favore del commerciante prima della data di scadenza.
  •  In / Out: Il prezzo dell’oro può decidere di fluttuare all’interno di una fascia di prezzo formata da una linea di tendenza superiore ed una inferiore. Se questa risorsa decide di rimanere all’interno del tunnel così creato (in), oppure uscire da uno, o da entrambi i lati (out), è una questione che spetta al trader decidere. Una scelta corretta viene premiata.
  • Alto / Basso: Che ne dite di provare a decidere se l’oro chiuderà ad un livello superiore al prezzo attuale al momento in cui l’operazione ha scadenza, oppure ad un livello inferiore? Un altro eventuale modo per il trader di fare soldi.