Previsioni per il prossimo semestre

di Redazione Commenta

Spread the love

Gli investitori sono alla ricerca dei cicli vincenti, di quegli asset che da qui alla fine dell’anno possono assicurare un alto rendimento a chi ha da parte qualche risparmio e vuol investirlo nel mercato delle opzioni binarie.

Il Consultique su consensus dell’agenzia Bloomberg ha provato a fare una previsione sugli indici nazionali, comparando i valori attuali degli indici e quelli attesi alla fine del 2012. Proviamo ad illustrarne qualcuno.

Il primo ad essere preso in considerazione è l’indice americano S&P 500 che oggi ha un valore di 1374 ma potrebbe raggiungere entro la fine del 2012 il valore di 1554. In aumento anche lo Xetra Dax che potrebbe passare dagli attuali 6545 punti ai 7752 punti della fine dell’anno.

Interessanti anche le prospettive di crescita sul nostro paese dove il Ftse Mib potrebbe passare da 14375 punti a 17303 alla fine dell’anno. Per quanto riguarda l’oro, anche il metallo giallo dovrebbe guadagnare terreno passando dall’attuale valore di 1618 dollari l’oncia fino a 1800 dollari l’oncia alla fine dell’anno.

Il rapporto tra l’euro e il franco svizzero, invece, non dovrebbe subire variazioni degne di nota e quindi anche alla fine dell’anno potrebbe assestarsi sul valore attuale che è pari a 1,20.

Mentre l’EUR/USD che attira molti investimenti tra chi gioca in borsa con le opzioni binarie, dovrebbe passare dall’attuale 1,26 al valore di 1,24 alla fine dell’anno con una leggerissima decrescita.

Come la borsa di Caracas, un’altra Piazza da tenere d’occhio per gli investimenti speculativi è la Borsa egiziana che dopo la metamorfosi del paese che è passato da Mubarak a Morsi, fa registrare ottime performance anche prossime al +31%.