Dati lavoro USA: le borse in subbuglio

di Gianni Commenta

E’ fondamentale per chi investe in opzioni binarie, essere sempre preparato sul contenuto dei nuovi rapporti ufficiali che dettagliano quel che sta succedendo a livello economico e finanziario nei vari paesi del mondo. Nella giornata di oggi sono stati importanti i dati sul lavoro USA. Gli scambi negli Stati Uniti, ieri mattina, erano anche iniziati bene e avevano trainato sul terreno positivo anche l’apertura delle principali borse europee. Milano, alla fine della giornata, ha anche chiuso con un piccolo guadagno, un po’ come la borsa di Madrid che segna lo 0,44%, oppure quella di Francoforte che perde pochissimo dovo un avvio tumultuoso.

La Germania registra una lievissima flessione dello 0,68%, mentre per quel che riguarda Parigi e Londra, perdono circa lo 0,4 per cento. Ma che succede dopo la diffusione dei dati USA sul lavoro?

Negli Stati Uniti si è assistito all’incremento delle richieste dei sussidi di disoccupazione che sono diventate circa 78 mila, arrivando a quota 439 mila. Gli economisti, ecco cosa ha mandato in subbuglio la borsa, avevano previsto che le richieste in totale fossero appena 375 mila.

All’aumento delle richieste di disoccupazione si è unito anche l’aumento dell’indice dei prezzi al consumo che ad ottobre ha registrato un +0,1%. La peggiore delle b0rse europee è comunque Francoforte.