Gestire le fughe di notizie

di Gianni Commenta

Siete alle prese con le opzioni binarie legate al mercato azionario. Avete deciso di canalizzare i vostri investimenti in questo tipo di opzioni perché vi appaiono più remunerative, alla luce della volatilità e dell’incertezza che caratterizzano il mercato azionario. 

Bene, se è vero tutto questo è anche necessario imparare a gestire le fughe di notizie. Immaginate di aver provato scommettere sul titolo Google proprio a poche ore dalla pubblicazione dei dati trimestrali dell’azienda. In genere, in questi casi, l’andamento del titolo è intuibile dai primi minuti di contrattazioni.

Se tutto è come dovrebbe essere, allora la tendenza di un titolo è quella dei giorni precedenti. Ma se volete mettervi al riparo delle oscillazioni, dovete acquisire la velocità e l’abilità del trader di successo, l’unico in grado d’interpretare un cambio repentino del titolo.

Una volta preso atto dell’inversione di tendenza, dovete acquistare opzioni binarie diverse rispetto a quelle preventivate, cercando di rischiare un po’. Il consiglio, nel caso di Google, sarebbe stato quello di acquistare opzioni binarie down e poi anche quelle boundary, definendo un recinto molto prossimo alla percentuale del titolo al momento della sospensione.

Se il titolo di BigG è stato sospeso quando perdeva il 9 per cento, poteva essere opportuno scommettere su un range tra 10 e 8. Avreste avuto ragione.