La crisi delle tavolette di cioccolato

di Gianni Commenta

Il mercato delle materie prime, come abbiamo avuto modo di dimostrare in questi mesi, è sensibilmente legato alla situazione politica e finanziaria di un paese, di quello che maggiormente ha fatto di un certo prodotto, l’emblema del suo sviluppo. Prendiamo il caso del cacao. 

Negli ambienti finanziari circola voce che il cacao potrebbe presto esaurirsi. Questo non vuol dire che non ci saranno più industrie dolciarie, cioccolaterie e via dicendo, ma sicuramente il prezzo del prodotto in questione potrebbe aumentare. Chi investe in opzioni binarie, a questo punto, deve drizzare le antenne.

Quando il prezzo del cacao inizierà a salire a causa della crisi della produzione di cacao? Non possiamo avere una data certa ma possiamo immaginare quel che accadrà alla produzione. Secondo la suddetta “profezia”, le riserve di cacao potrebbero esaurirsi entro il 2014. Parliamo del cacao che arriva da fonti sostenibili.

Ci potrebbe però essere una situazione “contraria, nel momento in cui le aziende, magari un cartello di aziende, decidesse d’investire miliardi di dollari a livello globale in questo prodotto.

Ma da dove arriva la crisi? Dalla guerra civile della Costa d’Avorio che ha sconquassato il paese dal 2010 al 2011 ed ha praticamente messo in ginocchio l’economia locale. In Costa d’Avorio si produce il 40 per cento del totale delle scorte sostenibili di cacao.