Il destino dell’Argentina

di Redazione Commenta

Spread the love

Molte tipologie di opzioni binarie investono anche sui titoli sovrani. In particolare offrono un rendimento interessante le opzioni che riguardano le economie dei paesi emergenti. Oggi vogliamo invece parlare di quel che sta succedendo in Argentina.

Chi avesse acquistato titoli del debito argentino oppure opzioni binarie sui titoli argentini, sarà sicuramente a conoscenza di una serie di misure adottate dal governo che stanno scontentando gli investitori. Andiamo con ordine.

Gli argentini, per proteggere i loro risparmi dall’inflazione, per viaggiare comodamente all’estero senza indebitarsi e per importare prodotti e servizi, spesso usano i dollari e convertono i loro pesos nella valuta americana.

Questa operazione di “conversione”, adesso, è stata oggetto di un provvedimento del governo argentino che ha vietato ai cittadini di scambiare i pesos in dollari. Una decisione che arriva dopo il varo di un mix di misure economiche a cavallo tra il protezionismo e le politiche valutarie poco lineari.

Questo provvedimento, più che essere trattato come un semplice fatto di cronaca, adesso è diventato la base per una serie di speculazioni, guidate dall’interpretazione che dell’accaduto ha fatto il Financial Times: l’Argentina potrebbe essere di nuovo vicina alla bancarotta.

Nel 2001 è già successo che questa nazione non potesse far fronte ai pagamenti degli interessi sul debito, poi però non si è più tornati ai livelli pre-default.