E’ il momento di scommettere sul caffé

di Gianni Commenta

Le opzioni binarie investono anche sul mercato delle materie prime e per questo, periodicamente, l’attenzione degli investitori è sull’andamento del raccolto di un certo bene. Oggi spieghiamo quel che sta accadendo al caffè. 

Abbiamo passato in rassegna il raccolto di mais del 2012, condizionato pesantemente dal meteo sulle regioni americane in cui la coltivazione di questo bene è massiva. Oggi invece vogliamo parlare di quel che potrebbe succedere al mercato del caffè.

Il caffè è coltivato in modo massiccio soprattutto in Brasile e Vietnam, paesi che rappresentano a tutti gli effetti i leader del settore. Ieri, in conseguenza della discesa dei future del caffè che ha sfiorato il limite dei 2070 dollari per tonnellata, ci si è interrogati su come sarà il raccolto quest’anno.

Le stime ufficiali sono state elaborate dalla Safras che ha parlato di un raccolto di 54,9 milioni di sacchi da 60 chili. Un numero “importante” che scavalca le previsioni governative che annunciavano all’inizio dell’anno un raccolto di 50,45 milioni di sacchi.

Tutto dipende ancora una volta dal meteo che almeno per il momento sta tenendo alla larga l’ipotesi delle gelate nelle regioni come quella del Minas Gerais. Lì le temperature si sono mantenute ancora parecchio elevate.

In aumento anche la produzione di caffè in Vietnam dove le grandi aziende locali stanno stimolando le coltivazioni.