Buoni i dati sul mercato USA del lavoro

di Redazione Commenta

Spread the love

Il mercato del lavoro USA si sta riprendendo, lo si apprende da uno dei documenti più interessanti e più attesi nel settore economico e finanziario: il rapporto NFP. Il mercato ForEX è praticamente dipendente dalle informazioni che si tirano fuori da questo report. 

Il rapporto NFP è stato pubblicato venerdì scorso ed ha illustrato bene il cambiamento intervenuto a novembre nel mercato del lavoro statunitense. Un cambiamento che lascia spazio a previsioni ottimistiche: pane per i denti degli investitori in opzioni binarie.

Nel mese appena archiviato, dunque, sono stati aggiunti 146 mila posti di lavoro e ci si aspettava un incremento di appena 89 mila posti. Peccato che le notizie relative alla disoccupazione siano un po’ confuse nel senso che si è parlato di un calo dal 7,7 al 7,9 per cento, con il raggiungimento della soglia minima di disoccupati nell’arco di tre anni.

A calare è stato anche il tasso di partecipazione, che indica come sempre meno persone siano in cerca di lavoro. La risposta data dagli intervistati è che al momento hanno smesso di cercare un’occupazione perché stanno ponendo un rimedio ai danni provocati dall’uragano Sandy.

Un evento climatico che in fin dei conti ha inciso poco sulla situazione occupazionale generale. Da notare la crescita dei posti di lavoro nel settore dei servizi e in quello delle vendite al dettaglio, mentre diminuiscono i posti nel settore delle costruzioni.