Il settore che cresce: il turismo

di Redazione Commenta

Spread the love

Se si fa l’analisi dei settori dell’economia italiana, si possono notare degli ottimi risultati, sotto il profilo occupazionale, registrati dal settore turistico. A dirlo è una relazione della CGIA di Mestre che risulta utile per gli investitori. Sarà che adesso è periodo di vacanze e non è che si muovono soltanto gli italiani che, da quanto dicono le statistiche, sono in una profonda crisi economica, sarà che siamo prossimi alla chiusura di uffici ed aziende, ma il settore turistico è oltremodo in fermento.

Una notizia, questa che abbiamo appena esposto, che fa pensare che le azioni delle aziende nel settore industriale in questione siano in crescita. Il turismo è un ambiente vivo anche e soprattutto dal punto di vista occupazionale.

Si cercano cuochi, camerieri, segretarie e addetti alla pulizia, ma si cercano anche operai specializzati che possano lavorare nel settore edilizio, addetti all’accoglienza e infine conduttori di impianti industriali. Tutte professioni molto richieste che nel terzo trimestre del 2012 dovrebbero dare lavoro a circa 20 mila persone.

Parliamo di nuovi posti di lavoro, quindi di 20 mila posti più dell’anno passato. Il segretario della CGIA di Mestre spiega che le attività caratterizzanti della nostra economia sono il turismo, la ristorazione, i vari settori del made in Italy ed anche sanità e sociale.