Chi guadagna e chi perde a WS

di Gianni Commenta

Investire in opzioni binarie vuol dire anche fare delle piccole incursioni in Borsa, per questo le tendenze macroscopiche dei titoli devono sempre essere annotate dal buon investitore. Per avere indicazioni sul futuro prossimo, vediamo l’ultima chiusura di Wall Street.

Secondo molti broker internazionali, l’anno prossimo, il mercati europei andranno molto meglio di Wall Street. La piazza america, in queste settimane, è apparsa molto contrastata. Per avere notizie sul da farsi con il proprio portafoglio d’investimenti, consideriamo l’ultima chiusura della borsa di New York.

La settimana scorsa è stata archiviata con una chiusura molto contrastata: il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6 per cento, lo S&P 500 ha ratto registrare un lievissimo +0,3% e il Nasdaq Composite ha perso lo 0,4%.

Sicuramente ha inciso parecchio la pubblicazione dei dati sull’occupazione che aprono spiragli positivi per l’America che è riuscita a portare sotto i livelli del 2008 l’indice di disoccupazione. Peccato che l’ultima pubblicazione dell’indice Michigan illustri un calo della fiducia dei consumatori, forse legato ai timori persistenti sul fiscal cliff.

Sotto il profilo azionario, guadagnano bene i titoli bancari con Bank of America, JP Morgan Chase & Co. e Citigroup che avanzano rispettivamente dell’1,7, del 2,6 e dell’1,7 per cento.

M0lto interessante sotto il profilo speculativo, l’ascesa di Groupon che guadagna il 23 per cento dopo la notizia dell’interesse di Google per il sito specializzato in promozioni.