USA: Wall Street in rialzo ma crolla Apple

di Redazione Commenta

Spread the love

Chi investe in opzioni binarie ed è abituato a rischiare un po’ con delle incursioni nel mondo dell’azionariato, ha sicuramente fatto caso a quello che è successo in America dove ad un aumento del valore degli scambi di Wall Street è corrisposto il calo del titolo Apple.

L’America ha ascoltato molto attentamente il Discorso sullo Stato dell’Unione fatto dal presidente Obama che adesso dovrà presentarsi al Congresso per la presentazione dell’agenda economica. In programma per gli USA c’è prima di tutto il risanamento dei conti pubblici. Seguirà anche la definizione degli strumenti per il sostegno dell’economia.

A questo punto il Dow Jones ha guadagnato 0,34 punti percentuali, mentre lo Standard&Poor’s ha fatto registrare il +0,16%. Soltanto il Nasdaq ha ceduto qualcosa, perdendo lo 0,17 per cento. La borsa americana ha cercato tra l’altro di premiare con qualche rialzo i titoli delle aziende che hanno mostrato bilanci soddisfacenti e un outlook positivo per il futuro.

Avon, per esempio, presentando degli utili che sono andati oltre le attese degli analisti e del mercato, ha guadagnato il 22 per cento. Mentre Coca-Cola che ha deluso parecchio riguardo i volumi globali, ha perso terreno. Attualmente, circa 8 aziende su 10 sono andate oltre le previsioni dei risultati trimestrali.

Tra i titoli tecnologici colpisce il passo indietro di Apple che perde il 2,5 per cento dopo che l’ad Tim Cook ha minimizzato sulle pressioni che stanno facendo sull’azienda di Cupertino.