Dollaro e yen: questa settimana è cruciale

di Gianni Commenta

La settimana che sta per iniziare è molto importante per il mercato valutario e soprattutto per la coppia dollaro/yen che potrebbe subire delle oscillazioni importanti, quelle che tutti gli investitori devono assolutamente considerare. 

Il dollaro, dicono le maggiori banche del mondo, è destinato ad essere il grande protagonista del primo trimestre del 2013, ma come cambia nello specifico il rapporto tra la valuta americana e quella giapponese?

Tutto dipende dal comportamento dello yen che nella scorsa settimana ha toccato il punto più basso contro il dollaro, un livello che non si registrava dal luglio del 2010. Gli investitori, tuttavia, continuano a scansare l’ipotesi di tuffarsi nell’investimento sullo yen perché si aspettano una mossa della banca centrale Giapponese.

La BoJ ha tenuto sotto pressione la moneta locale grazie ad alcune misure di allentamento un p0′ aggressive, finalizzate alla lotta contro la deflazione. Il 7 gennaio, quindi, si aspetta con ansia il rilascio dei dati sulla base monetaria, molto legata ai tassi d’interesse.

Il giorno successivo, l’8 gennaio, sarà la volta degli Stati Uniti che devono diffondere i dati sul credito al consumo. Il 9 gennaio, invece, sempre negli USA, sarà importante leggere i dati sulle scorte di greggio e sull’asta di titoli a 10 anni.

Il 10 gennaio, invece ci sarà la classica pubblicazione settimanale dei dati americani sulla disoccupazione. L’11 gennaio, infine, il Giappone pubblicherà i dati sul conto corrente che fanno riferimento alla domanda di moneta, mentre in America si prenderà atto dei differenziali tra beni e servizi importati ed esportati.