Forex: via le monete di piccolo taglio

di Redazione Commenta

Spread the love

Il mondo Forex è uno dei più appetibili per i piccoli investitori, per coloro che vogliono muovere i primi passi nel mondo delle opzioni binarie. Per tutti questi investitori e per gli appassionati di numismatica, la notizia relativa alle monete di piccolo taglio. 

Le monete di grosso taglio, per esempio i pezzi da 500 euro, saranno presto debellati perché un’indagine approfondita sul mondo valutario, ha dimostrato che sono spesso usati dalla criminalità organizzata per il riciclaggio di denaro sporco.

Allo stesso modo saranno eliminate le monetine di piccolo taglio, per l’esattezza uno e due centesimi di euro che in effetti per la grandezza e per lo scarso utilizzo nelle transazioni di tutti i giorni, rischiano di perdersi nei meandri delle borse o nelle tasche delle giacche.

Non è però la poca praticità delle monete a farle uscire dalla circolazione. La motivazione addotta dalla Commissione europea è che queste monete, da costruire, costano più di quel che effettivamente valgono. Il loro potere d’acquisto è inferiore alla loro capacità di spesa.

La Germania, tanto per cambiare, si è opposta a questo nuovo corso della politica monetaria europea con un grido abbastanza allarmato. Ci sono però dei paesi nell’UE che già hanno adottato la filosofia monetaria della Commissione e la portano avanti con successo. Parliamo della Finlandia e dell’Olanda.