Il banco dell’oro continua a crescere

di Redazione Commenta

Spread the love

Una notizia che interessa gli investitori in opzioni binarie è sicuramente il mercato dell’oro visto che da più parti si sottolinea l’incremento del numero di esercizi commerciali che comprano l’oro dai cittadini che hanno bisogno di liquidità.

Tempo fa quando una famiglia era in crisi impegnava i suoi gioielli presso il banco dei pegni, ovvero portava un certo quantitativo di oro al banco e questo lo cambiava con un denaro. Il cittadino poteva poi recuperare i gioielli quando avesse avuto a disposizione la somma pattuita.

Adesso la crisi, la difficoltà di arrivare a fine mese e le scadenze fiscali con le nuove tasse incluse, impongono dei sacrifici e chi non ce la fa vende l’oro di famiglia. I compro oro, quindi, fanno fortuna e le valutazioni del metallo giallo continuano a salire.

A livello tendenziale rileviamo che a fronte dei 1420 dollari l’oncia pagati per l’oro all’inizio del 2011, oggi si parla di ben 1550 dollari l’oncia. Ma il picco vero e proprio è stato raggiunto nel settembre del 2011 quando è stato sfondato il tetto dei 1900 dollari.

I dettaglianti sfruttano la situazione e mentre prima acquistavano a circa 27 euro al grammo, oggi acquistano a una cifra che varia dai 24 ai 26 euro. Devono però rispettare delle regole, per esempio chiedere sempre il documento di chi porta l’oro ed effettuare pagamenti in contanti soltanto per somme inferiori ai mille euro.