L’oro tornerà di moda nel 2013

di Gianni Commenta

Ormai lo diciamo da diverse settimane: le quotazioni dell’oro stanno salendo progressivamente nonostante il 2012 sia stato un anno fin troppo tranquillo per gli scambi di questo metallo prezioso. Dunque, per il 2013, l’oro dovrebbe superare quota 1800 dollari l’oncia

Chi investe in opzioni binarie, generalmente va “sul sicuro” puntando sulle oscillazioni della valute o sulle quotazioni delle materie prime. Mentre lato ForEX è da tenere d’occhio il dollaro, per quanto riguarda le materie prime, nelle speculazioni degli analisti finanziari c’è soltanto l’oro.

Secondo Bloomberg, per esempio, a partire dal settembre del prossimo anno, un’oncia d’oro potrebbe arrivare a costare circa 1849 dollari. Un aumento del 7 per cento rispetto alle attuali quotazioni che comunque si pone al di sotto delle stime fatte l’anno scorso. Per il 2012 era previsto infatti un forte trend rialzista che avrebbe dovuto portare l’oro fino a 2019 dollari l’oncia. Oggi è fermo a 1729 dollari.

Il picco c’è stato, a settembre, entrando nel range dei 1920 dollari, ma poi il prezzo è tornato ad oscillare tra i 1530 e i 1800 dollari. In considerazione delle strategie d’acquisto cinesi si pensa che nel 2013 l’oro tornerà a crescere, mentre sembra non aver influito sul prezzo del metallo, la rielezione di Obama che in qualche modo ha deciso di estendere il quantitative easing.