Opzioni binarie: Moody’s contro l’Italia

di Gianni Commenta

L’Italia in questo momento non è ben vista dalle agenzie di rating che non credono nella ripresa del paese. Moody’s è l’ultima tra le agenzie ad aver dichiarato che sul nostro paese permangono i rischi. Gli investitori non sono ancora tornati con i capitali nel Belpaese. 

Secondo Moody’s il rating dell’Italia non può andare oltre il livello Baa2 e in più le prospettive sulla Penisola restano negative. Il fatto è che anche se si è sbloccata la situazione a livello politico, non è stata ancora avviata una stagione seria delle riforme.

Gli investitori, dunque, non credono alla ripresa dell’Italia e addirittura ritengono che nel breve periodo saremo costretti a chiedere l’aiuto e il sostegno del fondo Salva Stati. La situazione è più complicata del previsto e se mancherà anche l’appoggio della BCE, il gioco è fatto.

Moody’s dice che l’Italia è in recessione e le stime sulla crescita del PIL sono da rivedere al ribasso. La contrazione sarà almeno dell’1,8 per cento che è superiore a quanto previsto, vale a dire l’1 per cento. Il FMI aveva fatto una stima più ottimistica di quella dell’agenzia di rating, vaticinando una contrazione dell’1,5 per cento.