FItch: toglie la tripla A a Londra

di Gianni Commenta

Le agenzie di rating, le tre principali agenzie di rating non danno sempre giudizi univoci sull’affidabilità di un paese, tranne che in alcuni casi, per esempio in riferimento a Londra e alle sue prospettive future.

Sembra che le olimpiadi non siano provvidenziali per nessuno e in effetti quello che è successo alla Grecia, adesso, sembra riproporsi anche per l’Inghilterra. E’ una semplice supposizione, ma Londra sta perdendo quota anche presso le agenzie di rating.

Moody’s aveva declassato due mesi fa l’Inghilterra ed ora, anche Fitch ha espresso i suoi dubbi sull’affidabilità di Londra. Quindi, in due mesi, un altro paese è uscito dal club delle triple A. La Gran Bretagna, nel dettaglio, ha visto il suo debito passare dal livello AAA al livello AA+ con una conferma dell’outlook stabile, almeno quello.

Moody’s prima, Fitch poi, adesso si aspetta soltanto un giudizio da parte di Standard&Poo’rs  che fino a questo momento ha mantenuto inalterato il suo giudizio sul debito inglese ma minaccia di fare quello che hanno già fatto le altre agenzie di rating.

La situazione della Gran Bretagna, comunque, dipende molto dalla debolezza dell’economia e del sistema fiscale e dalle previsioni sul debito e sul deficit che dovrebbero crescere entrambi.