ADV: sui canali kids raccolta in calo

di Redazione Commenta

Spread the love

I canali televisivi tematici rivolti ai bambini e ai ragazzi sono un terreno da sempre appetibile per gli investitori pubblicitari, eppure nell’ultimo periodo la raccolta è in calo. A dirlo sono i dati Nielsen che fanno due discorsi distinti tra audience e raccolta pubblicitaria

L’audience dei canali televisivi per bambini e ragazzi è in crescita ma la pubblicità sembra mietere sempre meno risultati. Parla chiaro Nielsen spiegando che la cosiddetta gallina dalle uova d’oro, sembra non avere più lo charme di una volta.

Il fatto è che l’offerta televisiva per i più piccoli, sia essa sui canali satellitari o su quelli del digitale terrestre, è in continuo aumento, mentre la raccolta pubblicitaria collegata ha subito una battuta d’arresto dopo il grande incremento ottenuto nel biennio 2010-2012.

Infatti, in questi due anni, la raccolta è passata da 24 milioni di euro a 68 milioni euro, un’impennata che in termini percentuali è valutata nel +86,3 per canto. Se invece andiamo a guardare i risultati del primo bimestre del 2013, scopriamo che la situazione è cambiata molto: sono stati raccolti infatti, soltanto 6,4 milioni di euro tra gennaio e febbraio, che sono il 25 per cento in meno rispetto allo stesso bimestre del 2012.