Europa: più dazi contro i pannelli solari

di Redazione Commenta

Spread the love

Il settore dei pannelli solari è in continua espansione dopo che la crisi energetica globale ha dimostrato che non si può più fare affidamento sui vecchi sistemi di approvvigionamento energetico. Adesso però, è anche arrivato, almeno per l’Europa, il momento di difendersi.

La concorrenza nel settore dei pannelli solari venduti e montati in Europa, è un gioco tra il Vecchio Continente e la Cina che in qualche modo si è potuta conquistare una buona fetta di mercato europeo anche grazie alle leggi degli stati membri.

La Suntech Power cinese però, è andata in crisi e si pensava che ad approfittarne fossero proprio le industrie europee, invece, per lanciare i prodotti “nostrani”, è stato necessario l’intervento della Commissione.

La Commissione europea ha infatti deciso di imporre dei dazi medi del 47 per cento sulle importazioni di pannelli solari cinesi. L’annuncio è stato dato per certo anche se la ratifica formale di questa decisione arriverà soltanto a giugno.

Bruxelles, in questo mese, sta pensando di consultare sull’argomento i 27 Stati membri dell’UE anche se ormai il loro parere sull’argomento non sarà vincolante. A questo punto, a livello strategico, chi investe in opzioni binarie, deve tenere d’occhio le quotazioni e i movimenti delle aziende del settore energetico.