ArcelorMittal patisce la crisi europea

di Gianni Commenta

Se pensavate d’investire nell’acquisto di opzioni binarie legate alle azioni, quindi se pensavate di inserirvi in un modo un po’ furbo nel mercato azionario senza mettere a rischio i risparmi, allora vi farà bene sapere che ci sono delle aziende in crisi.

Alcune aziende, con i chiari di luna del mercato borsistico, stanno davvero patendo molto. Una di queste, l’ArcelorMittal inizia a preoccuparsi seriamente delle condizioni del Vecchio Continente. Il fatto è che l’ArcelorMittal è un’azienda di riferimento per il settore siderurgico.

Oggi deve confrontarsi con una domanda di acciaio sempre minore. I suoi stabilimenti, a dire il vero, hanno dovuto rallentare la produzione e in alcuni casi ci sono state delle chiusure. L’azienda non ha ritenuto opportuno, infatti, andare avanti più di un anno con le operazioni in perdita.

Il che vuol dire che il bilancio dell’ArcelorMittal è stato messo a dura prova dalla crisi economica europea. Ieri il gruppo in questione ha diffuso anche i dati ufficiali sulla produzione. Si parla di un utile netto crollato del 63% fino a 970 milioni di euro e si parla anche di un calo del fatturato del 5% fino al raggiungimento della quota di 45,2 miliardi di dollari.

La capacità produttiva dell’azienda è stata dunque ridotta ed è stato deciso di sospendere anche la produzione di alcuni altiforni che non erano stati chiusi.