Cresce ancora il prezzo dei carburanti

di Redazione Commenta

Spread the love

Il prezzo dei carburanti è cresciuto notevolmente da due anni a questa parte. Il problema è che a fronte di un aumento del prezzo del petrolio, sul costo della benzina e del diesel, nel nostro paese, pesano anche le accise, usate per finanziare altri settori.

Chi investe in opzioni binarie che scommettono sull’andamento del prezzo del petrolio, deve considerare che il trend del prezzo dei carburanti è leggermente diverso visto che il prezzo al barile dell’oro nero, non è certo influenzato dalle scelte governative. Cerchiamo di spiegare la questione.

Immaginate di ascoltare un notiziario economico e di scoprire che il prezzo dei carburanti è ancora in aumento. Cresce il costo del diesel che raggiunge punte record di 1,8 euro per litro e vola anche il costo della verde che si avvicina pericolosamente ai due euro al litro.

Una soglia, tra l’altro, già raggiunta in molte regioni. Viene automatico pensare che tutto dipenda dal prezzo del petrolio sul mercato internazionale. Ma non è così perché gli eventi meteo hanno risparmiato, almeno in America, gli impianti petroliferi.

Mentre sembra ci sia un legate più intimo tra l’aumento del costo dei carburanti e l’introduzione di alcune accise, piccole tasse che servono al governo per finanziare alcuni progetti e risanare l’economia. Per tutti questi motivi, nell’acquisto delle opzioni binarie legate al petrolio, non fate l’errore di considerare il trend dei carburanti.