Trading opzioni binarie: prospettive sbagliate

di Gianni Commenta

Cina e Stati Uniti avranno dei problemi economici nei prossimi anni, o meglio nel 2013, anche se poi le economie americana e cinese si riprenderanno velocemente. La notizia in questione, per quanto possa mandare in allarme i cittadini, non lascia di stucco gli investitori. 

Chi investe nelle opzioni binarie, per esempio, si sarebbe aspettato una reazione abbastanza “violenta” alla notizia del rallentamento delle economie citate. Se Cina e Stati Uniti hanno una battuta d’arresto, infatti, ne risentono anche gli stati del Vecchio Continente che non ancora hanno trovato una soluzione alla crisi del debito.

Di norma, seguendo quanto è successo in passato, ci si sarebbe aspettati di guadagnare dall’acquisto di opzioni binarie down, mentre il mercato ha reagito benissimo a questa notizia, o meglio è rimasto indifferente. In modo paradossale, quindi, il fatto che ci saranno due grandi economie in affanno nel 2013, non ha avuto effetto sull’andamento di Wall Street.

Anzi, sembra che la notizia si stata davvero uno strumento per il rimbalzo dei titoli. In questo caso, le previsioni, le maggiori previsioni, hanno toppato. Per riparare meglio affidarsi alle statistiche predittive: nel 2013, dice il  Congress Budget Office, il Pil americano dovrebbe cedere lo 0,5%.

A livello euristico è lecito concentrarsi molto sull’andamento della campagna elettorale americana.