I dati sul mercato dell’auto

di Redazione Commenta

Spread the love

Se operate con le opzioni binarie da tempo sapete quali sono gli elementi da tenere in considerazione prima degli investimenti, se al contrario siete dei novelli del settore, sappiate che gli appuntamenti finanziari come la pubblicazione trimestrale dei dati, possono influire sulle quotazioni. 

Facciamo un esempio pratico. Un titolo automobilistico seguirà l’andamento dettato dalle scelte dell’azienda e nel momento in cui presenterà i dati trimestrali, se ci sono buoni risultati anche l’indice in borsa potrà essere oggetto di una crescita, di un movimento ascendente.

E arriviamo al punto, collegandoci direttamente con l’attualità. Ieri sono stati presentati i dati sulle vendite della auto in Europa e si è notato anche per il mese di settembre un calo deciso. Anzi, è stato notato il peggiore calo degli ultimi 12 mesi. 

I dati sono stati elaborati sulla base delle informazioni fornite dall’Acea, vale a dire l’associazione dei costruttori, che raccoglie i dati sulle immatricolazioni nei 30 paesi che formano l’Europa, dove con questo termine si parla dell’Ue e dell’Efta insieme.

La flessione registrata nel mercato automobilistico è stata dall’11 per cento.

Va da sé che chi investe in opzioni binarie si deve far suonare il campanello d’allarme e in poche ore contattare il broker per investire denaro sulle opzioni down legate ai titoli automobilistici. Un focus di piazza Affari ci dà ragione con un calo leggero di Fiat ed un calo più vistoso della Pirelli.