Apple-Amazon: prima sfida alla Mela

di Redazione Commenta

Spread the love

In questi giorni Amazon ha lanciato anche in Italia il suo archivio mp3 che si propone di fare una concorrenza spietata ad iTunes della Apple. La sfida tra le due aziende sembrava quasi propendere verso la “libreria” digitale ma la borsa ha segnato un verdetto differente. 

La giornata di Wall Street, ieri, è stata molto burrascosa visto che molti investitori hanno provato ad anticipare il mercato prendendo spunto dai risultati di bilancio e da alcuni dati macroeconomici, quali ad esempio i sussidi di disoccupazione.

Ma nella giornata di oggi ci si aspetta qualche suggerimento in più riguardo i trend finanziari in virtù della pubblicazione dei dati sul Pil americano. Ci si deve attendere anche qualche oscillazione verso il basso quando saranno diffusi a novembre i dati sull’occupazione. Circa 80 ad americani, infatti, hanno già dato l’allarme deficit per le loro aziende.

Dopo la chiusura delle borse, comunque, sono arrivati i dati trimestrali di Apple ed Amazon. L’azienda di Cupertino aveva chiuso con un lieve ribasso, -1,14 per cento che si è trasformato nello 0,61% nel dopomercato. Amazon, invece, ha registrato perdite più ingenti con un -2,4% alla chiusura di Wall Street, che si è trasformato in un -8,6% nel dopo mercato.

Potremmo concludere che convince la presentazione dell’iPad Mini e degli altri prodotti Apple, mentre preoccupano le perdite in termini di fatturato del colosso delle vendite online.