Apple: elude il fisco e perde appeal

di Gianni Commenta

Chi opera con le opzioni binarie, generalmente, investe nel mercato valutario perché è semplice da capire, perché ogni giorno ci sono dei market mover da tenere d’occhio ma poi la politica economica e monetaria subisce variazioni di più lungo periodo. 

Il Forex ha sicuramente il suo fascino ma le opzioni binarie possono anche essere degli strumenti per fare trading online scommettendo sull’andamento dei titoli azionari. Un modo come un altro per fare qualche investimento senza rischiare troppo il capitale.

In queste ore può risultare molto speculativo seguire quel che sta succedendo alla Apple. Sulla Mela Morsicata se ne dicono di cotte e di crude. I bilanci trimestrali dimostrano che continua a crescere ma è già lontana dai fasti conosciuti con la gestione di Jobs.

Non basta. Oggi Apple è finita nel mirino del fisco americano. L’ente che si occupa della riscossione delle imposte negli States, ha notato che l’azienda di Cupertino ha versato soltanto il 2 per cento d’imposte a fronte del 35% che avrebbe dovuto versare.

E’ stata immediatamente etichettata come azienda che elude le tasse e questa notizia ha inciso sulla reputazione del titolo Apple che ha perso quota nelle ultime giornate di contrattazioni. In realtà tutto dipende dalla delocalizzazione della produzione, tecnica usata anche da HP e Microsoft, ma poco favorevole alle inclinazioni degli investitori.