FMI: inaccettabile il fallimento dell’euro

di Redazione Commenta

Spread the love

Il Fondo Monetario Internazionale, a metà del mese, si è riunito per il classico meeting di primavera e dai discorsi affrontati, è emerso che la situazione economica globale è ancora deprimente, ma non tutte le soluzioni pensate sono praticabili. 

Il Fondo Monetario Internazionale, nella riunione di primavera, ha dimostrato che la situazione globale dell’economia non è assolutamente florida e per questo è necessario prendere dei provvedimenti. Qualcuno, molti economisti, a dire la verità, pensano che tutto passi dalle scelte di politica monetaria operate dai paesi e dalle banche centrali.

In realtà, fino a questo momento, non sono state affrontate le cause del disastro economico e le questioni monetarie e fiscali hanno dominato il dibattito, soprattutto in America e nel Regno Unito. Di certo, uno degli elementi cruciali in questa situazione difficile, è la sussistenza dell’euro.

Tutte le istituzioni sovranazionali, FMI compreso, si stanno occupando di elementi marginali e in più, non si capisce bene quali saranno gli effetti dello stimolo monetario così forteUna soluzione, ad ogni modo, deve essere trovata e a prima vista le possibilità viaggiano su un binario: o si continua con l’uso di soluzioni tampone che non placano il malessere dei consumatori ma fermano l’emorragia finanziaria dei vari paesi, oppure si procede con un trasferimento su larga scala.