I fattori che influenzano il valore temporale di una opzione

di Gianni Commenta

Le opzioni sono un prodotto finanziario di introduzione piuttosto recente nel mondo del business e per questo motivo ancora per molti versi sconosciuto. Ma proprio per diffondere in maniera più ampia la conoscenza di questi nuovi prodotti finanziari e delle opzioni binarie in particolare, in questo e nei prossimi post vogliamo fornire a tutti gli interessati delle informazioni di carattere  generale sul loro funzionamento.

Le componenti principali del premio – prezzo – di una opzione

In un post pubblicato in precedenza abbiamo parlato di come è costituito il premio di una opzione. Analizzando quest’ ultimo, infatti, che è pari al suo prezzo, e dunque al suo costo, si scopre infatti che è costituito da due componenti principali. Queste ultime sono:

> Le caratteristiche del premio di una opzione

  • il valore intrinseco, che è pari alla differenza tra il sottostante dell’ opzione e lo strike price
  • il valore temporale, che è pari alla differenza tra il prezzo dell’ opzione e il suo valore intrinseco.

Tutte le parole che interessano le opzioni

Il valore temporale di una opzione, però, è a sua volta influenzato da due fattori principali, da cui dipende, di conseguenza, l’ entità del premio finale.

I fattori che influenzano il valore temporale di una opzione

I fattori che influenzano il valore temporale di una azione sono due: il primo è, come suggerisce il nome, il tempo, mentre il secondo è la volatilità.

  • Il tempo influenza il valore temporale di una azione in quanto il valore temporale è direttamente proporzionale al tempo che rimane prima della scadenza dell’ opzione stessa. 
  • La volatilità invece rappresenta la mobilità del prezzo nell’ andamento generale del mercato. Maggiore sarà la motilità, e dunque le attese del mercato, maggiore sarà il valore temporale.