Microsoft acquista Nokia e lancia la sfida ad Apple e Samsung

di Redazione Commenta

Spread the love

Negli ultimi tempi, dopo anni di dominio assoluto nel mondo della telefonia mobile, ha iniziato a soffrire della concorrenza di due nuovi, o quasi, attori sul mercato, Samsung e Apple. C’era da fare qualcosa e dopo mesi di trattative è arrivato la soluzione: la telefonia mobile della Nokia è stata acquisita dalla Microsoft per 5.44 miliardi di euro.

Di questa somma (in dollari sono 7,17 miliardi), 3,79 miliardi sono stati pagato per l’acquisizione del settore dei cellulari Nokia e 1,65 miliardi per i brevetti.

Alla fine è stato sciolto il nodo del costo dell’acquisizione, e la maxi-operazione della Microsoft è potuta andare in porto, anche se gli effetti si inizieranno a vedere dall’inizio del 2014, quando l’accordo sarà definitivamente concluso, con lo spostamento di circa 32 mila dipendenti della Nokia a casa Microsoft.

La grande azienda con questa operazione si è accaparrata tutti i brevetti della Nokia, compreso il marchio Lumia, che, grazie al suo successo, stava aiutando la Nokia a riprendersi delle importanti fette di mercato.

L’acquisizione della telefonia dell’azienda finlandese da parte della Microsoft, è il segnale della sua entrata definitiva nel mondo degli smartphone, che porterà la creatura di Bill Gates a confrontarsi con i due giganti del settore, la Apple e la Samsung.

Secondo gli esperti l’operazione potrebbe davvero rivoluzionare gli attuali aspetti del mercato della telefonia mobile. E hanno ragione, almeno in base a come hanno reagito le borse dopo l’annuncio della grande acquisizione: il titolo Nokia ha preso il volo: a Helsinki il titolo ha fatto registrare un balzo del 41%.