Opzioni binarie: una panoramica sull’hi-tech

di Gianni Commenta

Le aziende che si occupano di tecnologia, storicamente, tengono il mercato a galla. Il settore tecnologico, vivo di natura, riesce a restituire vitalità anche al comparto finanziario. Ecco perché i dati delle aziende sono generalmente in attivo. Vi proponiamo una panoramica. Se è vero che le aziende di tecnologia tengono a galla il mercato, vuol dire che chi fa trading online con le opzioni binarie, dovrebbe puntare sul sicuro guardando ai vari Samsung, Apple, Google, Microsoft, Amazon o Facebook. In effetti, i dati trimestrali non sono malvagi, ma bisogna considerare che anche il comparto tecnologico inizia a soffrire un po’ la crisi.

Per investire strategicamente, occorre intuire i cambiamenti in atto, legati ai conti trimestrali e alle strategie di marketing delle aziende. Per esempio Facebook, dopo l’esperienza disastrosa in borsa, ha ricominciato a prendere quota perché Zuckerberg ha deciso d’incentivare la pubblicità su mobile.

Amazon, invece, che a livello tecnologico non sembra avere rivali sul mercato degli e-reader, è apparsa in difficoltà, per il fatto che ha voluto annichilire la concorrenza vendendo i prodotti al prezzo di costo. Una strategia che gli è costata un bel po’ di utili.

Samsung ed Apple, contrapposte a livello giudiziario, hanno avuto risultati diversi per il terzo trimestre. Samsung si è confermata in attivo grazie ad una buona vendita di smartphone. Apple, invece, ha dovuto fare i conti con una perdita d’appeal dell’iPad, legata al lancio dell’iPad mini.