Borsa: Surface non porta bene a Microsoft

di Redazione Commenta

Spread the love

Microsoft, come tutte le aziende che si occupano di tecnologia, dovrebbe mettere a segno in questo periodo un bel numero di vendite, invece sembra che le aspettative in merito a Surface siano state deluse. Il tablet in questione, infatti, non ha venduto quanto avrebbe dovuto.Surface è il tablet della Microsoft presentato soltanto l’anno scorso e pensato per Windows 8. L’amministratore delegato di Microsoft, a giugno dell’anno scorso, pensava che il prodotto in questione dovesse essere emblema dell’innovazione e ottenere grandi risultati nel mondo dei tablet.

Invece gli utenti non si sono innamorati di questo prodotto come s’innamorano dei prodotti della Mela Morsicata. Surface, tra l’altro, è venduto da un anno, in due versioni. Il problema è che i costi sostenuti per produrlo sono superiori ai ricavi ottenuti dalle vendite.

I dati di Microsoft sono noti al mercato e potrebbero influenzare gli investitori, perché l’azienda ha di recente offerto alla SEC, la Security and Exchange Commission, un rapporto annuale sulle operazioni finanziarie. Il cosiddetto Form 10-K ha evidenziato il calo delle vendite dell’azienda e soprattutto ha spiegato che il calo è attribuibile alle aspettative disattese da Surface.

I ricavi legati al tablet, infatti, sono stati di appena 853 milioni di dollari, complessivamente, sia per il modello Surface RT, sia per il modello Surface Pro.