Borse: risale Nintendo grazie ad Animal Crossing

di Gianni Commenta

In borsa le sorti di un titolo, soprattutto di quelli tecnologici, sono appese ad un filo. In fondo tutto dipende da quanto il nuovo prodotto dell’azienda riesce a vendere sul mercato. Sotto osservazione, nelle ultime settimane, ci è finito il titolo della giapponese Nintendo. 

Nintendo, in queste settimane, ha messo a punto in borsa i migliori risultati mai registrati da due anni a questa parte. Tutto sembra legato al boom di vendite di Animal Crossing: New Leaf, un nuovo capito del videogame in cui il player veste i panni del sindaco di una città di animali.

Il gioco è distribuito in esclusiva per il Nintendo 3DS e sembra piacere moltissimo al pubblico. Il suo lancio ufficiale è stato fatto a giugno e in pochissime settimane il titolo ha venduto più di 500 mila copie, tanto che i negozi hanno dovuto mandare indietro tantissimi acquirenti.

Il successo di Animal Crossing è stato preceduto da quello di Donkey Kong Country Returns e Luigi’s Mansion che hanno spinto il titolo Nintendo verso l’alto. All’oggi, dicono le statistiche, negli Stati Uniti la console della casa giapponese ha superato per vendite anche Xbox360 e Ps3. Sono stati venduti, infatti, ben 225 mila esemplari. Le ottime vendite del Nintendo 3DS hanno avuto effetti positivi anche sul titolo in borsa.