Dopo Apple e Google arriva Huawei

di Redazione Commenta

Spread the love

Il mondo della tecnologia è in continua evoluzione ma che ci fosse un’affermazione così particolare del “terzo incomodo” non era del tutto scontato. Adesso, dopo Samsung ad Apple, le migliori vendite sono quelle della cinese Huawei.

Si chiama per l’esattezza Huawei Technologies e il suo core business è la produzione e la vendita di smartphone. Ci si aspettava una tenuta della RIM, dietro i due colossi internazionali della tecnologia, Samsung ed Apple, rispettivamente al primo e al secondo posto.

Investe in terza posizione si è piazzata a sorpresa Huawei, almeno per quel che riguarda la società di rilevazione IDC che punta a stilare la classifica dei principali produttori del settore. Il successo dell’azienda cinese sembra legato alla politica di ribasso dei prezzi, applicati a prodotti di media qualità. 

L’unico neo di questa nuova classifica è il 2013 per il quale non si riescono a fare previsioni certe. Dalla parte di Huawei c’è sicuramente la tradizione, visto che l’azienda sta in piedi da oltre 20 anni. La produzione dei cellulari è stata un settore produttivo più recente, ma sembra abbia tenuto a galla l’azienda in un momento di crisi.

Dopo il suo debutto sullo scenario internazionale Huawei ha aperto anche centro di ricerca per la realizzazione di telefoni dotati di tecnologia GSM.