UE: la Germania se la prende con l’euro

di Redazione Commenta

Spread the love

Il mercato Forex, in questo periodo, soprattutto con riguardo all’euro, è condizionato dalla politica. L’ultima nazione a prendersela con la moneta unica del Vecchio Continente è addirittura la Germania. 

Le cose, i tedeschi, le fanno sempre sul serio. E’ iniziata al campagna elettorale e a settembre, i cittadini teutonici saranno di nuovo chiamati alle urne. A condire i discorsi dei pretendenti al trono c’è sicuramente il sentimento europeista.

La Germania, pur essendo il pilastro portante dell’Europa, sferra continui attacchi alla moneta unica ed ha chiamato in causa anche la Corte costituzionale tedesca che adesso dovrà pronunciarsi sul programma di acquisti di bond delineato dalla Banca Centrale Europea.

In pratica la Germania, come spiega bene il Der Spiegel, ha deciso di processare l’euro e soprattutto sta passando al vaglio l’operato dell’Eurotower. Sotto la lente d’ingrandimento ci sarebbero una serie di manovre della BCE, spiegate e portate avanti da Draghi, che favorirebbero lo sviluppo economico dei paesi periferici, vale a dire la Spagna e l’Italia.

In questo momento, quindi, nel Vecchio Continente, c’è una battaglia tra due visioni del mondo contrappose, sia relative alla politica comunitaria, sia relative alla solidarietà europea: da una parte l’atteggiamento conciliante dell’Eurotower e dall’altra lo sguardo arcigno alla competitività del management tedesco.